Ma che Paese è mai questo e a chi mai dovremmo credere…

0
22

Ma che Paese è mai questo e a chi mai dovremmo credere…

del Direttore (26.10.2008)

… quando il PD dice 2 milioni e mezzo di partecipanti e la Questura 200.000!…
Badate che… in modo lampante e indecoroso, uno dei due mente ed anche grossolanamente!
E, credeteci, ce ne dispiace tanto!
Perché non è una differenza marginale, che si può pensare che le valutazioni siano errate per difetto o per eccesso, cosa naturale, in queste circostanze!
Invece -e cosa che si ripete ad ogni manifestazione o sciopero- i dati degli organizzatori divergono sempre e in maniera sensibilissima da quelli dei Comandi delle Forze dell’Ordine.
Però, questa volta, permetteteci, la divergenza è… abissale, osiamo dire… “improponibile”, quindi assolutamente non accettabile! E c’è qualcosa in noi che si ribella naturalmente. E di ciò, i fornitori dei dati di cui sopra, pensiamo debbano sentire il dovere morale di approfondire e quindi rendere conto dei dati stessi e spiegare i criteri in base ai quali sono pervenuti a detti dati.
Abbiamo già detto che ciò si verifica sempre, quando ci sia qualsiasi manifestazione di partito o agitazione sindacale di categoria. Ma in questo caso, siamo usciti, signori, dall’ovvio di questa considerazione, perché se la matematica, come dicono, non è un’opinione, la differenza, la forbice tra le due cifre, tra le due valutazioni è di ben 2mioni e trecentomila persone!
E non son bagigi!
Ora, in verità, non ce ne frega un bel niente e crediamo che manco a voi, Lettori, freghi più di tanto, sapere quanti fossero, nella realtà, i convenuti alla manifestazione del PD al Circo Massimo, ma qui è in ballo una cosa ben diversa: la credibilità di una Istituzione quale è la Questura e la credibilità di un partito nei quali dirigenti dovremmo credere, avere fiducia, per affidare le sorti del Paese.
ALT!
Con questo, non intendiamo assolutamente gettar discredito sul PD! Perché, dello stesso peccato si macchiano anche gli altri; anzi… tutti: destra compresa!
Vorremo tanto credere nei dati forniti dalla Questura, dove militano cittadini onesti come noi e ragazzi come i nostri figli. Ma… come si fa?
Insomma, noi Italiani, poveri Cristi… a chi dobbiamo prestar fede?
E dovremmo credere in questa Italia ???
Ma fateci il piacere!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here