Vietato in Italia chiamarsi Mario Rossi

0
97
monoscopio RAI

Vietato in Italia chiamarsi Mario Rossi

a cura del Direttore (18.06.2008)

Nei servizi giornalistici di “Mamma Rai” e pure di Mediaset -mai come in questo c’è “par condicio”-  i nomi dei “figli o figlie del… padre” non si contano, anzi si sprecano: dalla figlia di  Piero Badaloni a Veronica Gervaso, figlia di Roberto; da Barbara Pavarotti, figlia del compianto nostro Lucianone a  Dezan jr.  figlio dell’indimenticabile Adriano (quello, per capirci, che sapeva tutte le malattie esantematiche… che avevano fatto i ciclisti di tutt’Europa); dalla giovane Scalfari, figlia del mito Eugenio, fondatore di “Repubblica” alla Natalia, delfina del grande Corrado Augias e così potremmo andare avanti per un pezzo…
Ma è nostro costume risparmiare sempre ai nostri lettori, lunghi soporiferi elenchi che poi potrebbero anche portare un attacco di fegato a qualcuno, quindi, ci fermiamo qui.
Ma dai! E non stiamo sempre a giudicare, che poi ci si fa pure il sangue amaro e fa male alla salute!
Poveri ragazzi! Cosa potrebbero mai fare, una volta terminati gli studi? La solita trafila di disoccupazione, o dovrebbero scaldare le sedie dei tavolini dei bar in attesa di un “posto” o vogliamo che vadano a fare il solito lavoretto precario di tre mesi in tre mesi?
Ma… su!!!
E poi, una raccomandazione non è mica ‘sto peccato capitale!
E’ una referenza!
Macché… una innocente “segnalazione”!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here